“Tutti uguali”: il nuovo singolo dei Canova

Author

Categories

Share

Il brano celebra l’attaccamento alla vita ed è ricco di similitudini. Nato durante uno strano periodo di lock-down, Tutti uguali è il nuovo singolo dei Canova.

Ad un arrangiamento molto solare ed euforico, si contrappone un testo caratterizzato da una profonda riflessione.

“Persi nella corrente siamo tutti uguali”

A proposito del nuovo singolo il front-man Matteo Mobrici afferma: “Non mi sono mai esposto su temi politici e sociali ma credo che in questo caso si tratti di sensibilità ed empatia apolitica, senza colore e dunque inopinabile.”

Forse non poteva esserci messaggio migliore per anticipare un già attesissimo album. Un messaggio di speranza, nonostante l’insistenza delle incertezze. Un intento propositivo incastonato in un brano ricco di similitudini. Non solo: sono forti i richiami al mondo delle favole. “Gli animali – afferma Matteo – sono sempre stati portatori di messaggi universali”.

Tutti uguali” è esplosivo. È un concentrato di libertà, un antidoto catartico contro la paura di esprimersi.

“Tutti uguali” – copertina del singolo

Ma ripercorriamo…

Ecco i brani che anticipano l’album della band Milanese.

Lento Violento è un manifesto della pigrizia, anelata, biasimata e raccontata in questo brano stravagante prodotto da MACE e Venerus.

Musica di oggi è un impeto contro l’omologazione e l’ostentazione della propria immagine pubblica. Liberatorio. Soprattutto nel ritornello.

Never è una ballata che culmina con l’unico assolo di chitarra dell’album. Una storia a tre soggetti, ma non proprio ironica come Threesome.

Tutti uguali: una perla.

Cari Canova, che cosa sarebbe la Musica di oggi senza di voi?

Fonte: Ufficio stampa Valentina Aiuto

Prima di andare, scopri la playlist delle novità selezionate dalla redazione di Indielife!

Author

Share