40 secondi di niente coi Verdena

Author

Categories

Share

Settembre: il mese dei Verdena

Settembre ci porterà via con sè

Verdena – 40 secondi di niente

Inizia, così, settembre, con una citazione di 40 secondi di niente singolo celebre della band Verdena. Il pezzo fa parte dell’album Suicidio dei samurai, pubblicato dalla Universal nel 2004. I live della band sono lontani ancora così come il nuovo album. Per questo, qui di seguito, lascio un video per ascoltare (e guardare) il singolo 40 secondi di niente nell’esibizione dei Verdena del 27/12/2011 e ringrazio un grande fan dei Verdena creatore della pagina L’elefante blu dei Verdena:

Il singolo è attraversato da quella malinconia caratteristica dei Verdena e rappresenta ,con decisione, l’idea generica che si ha del mese di settembre, il mese che travolge con la sua follia, dove tutto termina e tutto ricomincia, una sorta di attesa costante con aspettative basse e alte contemporaneamente.

poi ritorna l’alba che vibra

Verdena – 40 secondi di niente

Il suicidio dei samurai

Il terzo LP della band bergamasca è prodotto da Alberto Ferrari, voce della band. Nell’album ci sono diversi pezzi diventati successi come Phantastica, Elefante, Balanite. Si tratta di un album veramente importante per i Verdena, band appartenente al genere rock, sempre accostata al rock noise, ma identificabile più nell’indie rock. I Verdena hanno creato dei pezzi che potrei definire “classiconi” della musica indipendente, alcuni presenti nel loro terzo album. Di Luna, altro singolo de Il suicidio dei samurai ne abbiamo parlato anche in un altro articolo per il riferimento al satellite. Le parole mi hanno sempre dato la sensazione di una forte rabbia, mista a delusione, digrignata tra i denti e il videoclip ufficiale è d’impatto:

Brevi conclusioni

La musica di Alberto, Luca e Roberta è davvero intensa, direi che è difficile apprezzarla fin da subito ma è forse questo il bello, riuscire a immergersi lentamente tra le parole e le note dei Verdena.

Author

Share