Faccio tardi pure oggi: il nuovo singolo di Neno

Author

Categories

Share

Lo abbiamo conosciuto ad Amici 19 come Stefano e ora, sotto il nome di Neno, ripropone un singolo dal titolo “Faccio tardi pure oggi”. Un groove ipnotico che ripercorre l’evoluzione dei sentimenti in un rapporto di coppia, soffermandosi sulla fine di una storia. Un epilogo che porta alla confusione fatta di rimpianti, speranze e consapevolezze. “Se questo amore è un ascensore, io non so più se scende o sale” è una delle frasi del brano che richiama un disordine interiore che molto spesso si sofferma nelle pieghe più nascoste della nostra anima.

Il brano è disponibile su tutte le piattaforme digitali raggiungendo i 30.000 stream solo nella prima settimana dalla sua pubblicazione. Ne abbiamo parlato proprio con lui.

Ti abbiamo conosciuto ad Amici come Stefano. Come mai questo cambio di nominativo con Neno? Ha un significato particolare?
Neno è un soprannome che ho sin da bambino, l’ho scelto come nome d’arte quando ho pubblicato il primo singolo “Inadeguato”, l’estate scorsa. Durante il percorso di Amici ho deciso di non utilizzarlo.

Cosa ti è rimasto dell’esperienza di Amici e come ti ha cambiato il programma? Purtroppo non sei arrivato alla finale, ma sono sincera, ci speravamo in tanti che tu arrivassi.
Sicuramente Amici è un percorso che porta ad avere più consapevolezza dei propri mezzi. E’ comunque un’esperienza formativa importante sia dal punto di vista umano che dal punto di vista artistico. Sono anche contento di aver incontrato tante belle persone con cui ho condiviso quest’avventura.
Sinceramente mi sarebbe piaciuto arrivare al serale per avere la possibilità di cantare davanti a tanta gente e duettare con artisti importanti, però visto come sono andate poi le cose, sono contento di quello che è stato.

“Vorrei sentirti dire piano t’odio, ma ho solo silenzio intorno”. Questa è una frase che si ascolta durante il ritornello, simbolo di una storia ormai andata male. C’è un’ispirazione specifica dietro questa canzone?
Scrivo canzoni partendo, quasi sempre, da esperienze vissute. Questo è un brano a cui sono molto legato perché l’ho scritto in un momento particolare della mia vita, pertanto quando lo ascolto mi fa tornare in mente molte cose.

Descrivi nel brano una giornata che vorresti portare al termine nel più breve tempo possibile perchè ricca di dolore dettato appunto dalla fine della relazione. Come mai il titolo al singolo “Faccio tardi pure oggi”? Cosa significa?  
Faccio tardi pure oggi è probabilmente la frase più emblematica del testo, è una frase che per me ha molto  significato. Da una parte mi riporta al momento in cui l’ho scritta, perché era notte, stavo tornando a casa e volevo solo andare a dormire, e dall’altra mi ricorda tutte quelle volte che sono arrivato in ritardo agli appuntamenti, alle cena. Mi fa vivere ancora un po’ quella storia.

Quali sono i tuoi progetti futuri? 
I progetti futuri li stiamo costruendo passo passo, sono molto contento perché nonostante un po’ di fatica iniziale stiamo costruendo un bel team di lavoro. Spero di poter far sentire presto nuova musica.

Lasciamoci con un augurio!
Mi auguro che il 2020 continui meglio di come è iniziato.

foto dell'album

Ascolta il brano su Spotify: https://open.spotify.com/album/0on8MZngyNDVDbHHZf6e5X?si=PhzWIBtlRY6TiRMHvICYGg

Author

Share

Articolo precedenteSadoSan – Guard Cancel
Prossimo articoloThe Antipøp Mvmt – 17