GOLPE! è la misteriosa voce di cui sentiremo parlare

GOLPE! è la nuova misteriosa voce dell’it-pop. Artista avvolto dall’anonimato, GOLPE! esordisce lo scorso novembre con un brano che si intitola “L’ultimo dei miei cani”. Il brano è ironico, con sfumature di retorica e nostalgia. Le sonorità richiamerebbero un po’ i Daft Punk che fa venir voglia di cantare.

Noi di Indielife abbiamo scambiato qualche parola con l’artista.

È possibile sapere da dove deriva la scelta di mantenere l’anonimato?

Non volevo legare il suono ad un volto, piuttosto dare un volto nuovo ad ogni suono. Non c’è un vero anonimato, piuttosto la volontà di comunicare in modo diverso.

Come si crea l’equilibrio fra romanticismo e ironia in un testo di un brano musicale?

Prendi entrambi le cose, le mescoli in parti uguali e… poi cancelli tutto.

“L’ultimo dei miei cani” ha sonorità un po’ alla Daft Punk, ma può essere raccontato come un brano it-pop. Credi di “aderire” ad un genere musicale in particolare?

Quando scrivo preferisco non pensarci, immagino che saranno gli altri a fare queste riflessioni. Ho sempre ascoltato tutto, ma non ho mai deciso niente a priori.

“Vivo a Milano ma penso a te”: Milano è una città che può essere intesa come un luogo di evasione, secondo te?

A Milano c’è un sacco traffico, persino sottoterra. Se volessi evadere, forse sceglierei qualche isola in mezzo al mare.

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

Mettere un piede davanti all’altro, canzone dopo canzone, cercando di raccontare altre storie e magari di emozionarvi un pochino.

Grazie!

Guarda la videointervista ai Lamette!

Share

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti per rimanere aggiornato su tutte le nuove uscite e per non perderti nemmeno un articolo dei nostri autori! Basta solo la tua mail!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Share