Ora che ti guardo bene, a sorpresa il nuovo singolo di Gazzelle

Author

Categories

Share

In questi tempi buii Gazzelle ci regala uno spiraglio di luce musicale: “Ora che ti guardo bene” è il suo nuovo singolo uscito in questa giornata di metà aprile, già disponibile su tutte le piattaforme per Maciste Dischi e Artist First.

“L’ho scritta qui a casa in questi giorni tristi e prodotta a distanza insieme a Federico Nardelli”, scrive il cantautore romano, al secolo Flavio Pardini, lanciando un augurio: “È una canzone che spero vi faccia bene”. 

Gazzelle – Ora che ti guardo bene Lyrics | Genius Lyrics
Cover di “Ora che ti guardo bene”

Tutti i proventi della canzone andranno in beneficenza. “Ho deciso insieme alla mia squadra – scrive Gazzelle –  di devolvere tutti i proventi all’ospedale Spallanzani di Roma per fare bene anche e soprattutto a chi sta soffrendo”.

Una ballad dal sapore mattutino, un testo che assoimiglia ad uno sogno scritto appena svegli senza pensare troppo ai nessi causali. Una riflessione lenta sull’amore, chiuso nel suo nido, tra simili che si prendono. Una parentesi musicale, una finestra sull’amore ritrovato nella quotidianità ma con la consapevolezza che primo o poi la luna di miele finirà.

Facendo il verso a Vasco cantiamo insieme “na na na” e conosciamo un nuovo lato di Gazzelle, anche se non siamo abituati a testi positivo, ma a testi emo e deprimenti, ascoltati per con-patire le sofferenze dell’amore.

Il testo di Ora che ti guardo bene

Ti ricordi com’è che si fa
Vita mescolata insieme e poi divisa di nuovo a metà
Mentre corriamo in queste stanze, sta casa è così grande
Ma che lavoro fa il tuo papà
Mi piacerebbe andare sulla Luna
E portiamo un sacco a pelo
E rimaniamo là
Mentre sul mondo piove forte
Suoniamo il pianoforte
Cantiamo insieme na na na
Ora che ti guardo bene
Sembri proprio come me
E non so se è un male o un bene, ma sto meglio insieme a te
E ti ricordi che sapore ha
Quel bacio dato sotto casa mentre ridevi
Mentre la luce di un lampione, illuminava un fiore
C’è un gatto col tuo nome, miao, dove va
Ti piacerebbe stare sotto al sole, sdraiati in un balcone
Rimaniamo là
Mentre la strada brucia male
Non ti farò del male, giuro
Mai mai mai
Ora che ti guardo bene
Sembri proprio come me
E non so se è un male o un bene, ma sto meglio insieme a te
Ora che ti guardo bene
Sembri proprio come me
E non so se è un male o un bene, ma sto meglio insieme a te
Cantiamo insieme na na na
Cantiamo insieme na na na

Leggi anche la recensione di Post Punk di Gazzelle

Author

Share