L’indie-pop di Anna Belle

Per concludere un anno ricco di musica, il 4 dicembre Anna Belle, autrice e musicista, dal volto spigoloso e lo sguardo intenso, ci regala un pezzo da sogno: To feel wild. É un brano dove immergersi, piano, piano, assecondando il ritmo e la voce corposa di Anna Belle, cantautrice della scena milanese, che raccoglie nella musica leggerezza e profondità. La lingua delle sue canzoni è l’inglese che pare rappresentarla a pieno ed essere colla tra il tono pacato della sua voce e il suono diretto degli strumenti.

Anna Belle - to feel wild

“To feel wild” il nuovo singolo di Anna Belle

In questo brano dalle sonorità evanescenti percepiamo l’essenza della cantautrice. Il video, girato dal fotografo e videomaker Tommaso Di Ciommo, ha un aspetto visivo vagamente noir e racconta l’inquietudine dell’essere umano con una forza particolare. La carenza di location confluisce l’occhio sui minimi dettagli di questo video, elemento che dà profondità al pezzo di Anna Belle. Pochi oggetti, immagini, che si sovrappongono sul suo viso, che ricordano un po’ le proiezioni sui muri quando ci passi davanti e ne vieni attraversato e un po’ l’arte unica e singolare della nouvelle vague dei film di Alain Resnais con i suoi ricordi, le paure, gli sguardi pieni di significato.

Con questo brano, presentato da Romolo Dischi, la musica di Anna Belle ti trasporta in un amore finito che, soltanto per una notte, il protagonista vorrebbe ripercorrere, con follia, assaporando la libertà. Il bisogno di libertà, di follia, è una necessità tanto quant’è una paura che molti artisti riescono a rappresentare nella musica, nella pittura, nel teatro…

Dal country, al pop, al bossanova

Anna Belle è una cantautrice che riesce a esprimere nelle sue creazioni tutto il suo bagaglio musicale, che inizia con una chitarra in mano all’età di 7 anni e si realizza concretamente nel suo primo EP Blue Belle, un progetto autobiografico che racconta delle peripezie della sua creatrice, tra Londra, Parigi, Milano e New York. C’è il pop, c’è il retrò, c’è la musica, c’è quella sonorità soave e il suono corposo della voce di Anna Belle nei suoi precedenti pezzi: St. Valentine e A Big Dream. Con quest’ultimo brano citato è possibile sentire ancora quell’inquietudine umana che caratterizza la musica di Anna Belle:

Catch me if you can
I’ll be miles away from there
Catch me if you can I’ll miles away
I’ll be miles away

A big dream – Anna Belle

Nelle parole di Anna Belle si legge il bisogno di fuggire, di amare, di vivere con intensità paure, sentimenti. Insomma è la vita quella che racconta Anna Belle, una vita che vuole essere vissuta al 100%. Questo modo d’essere è forte anche nel suo singolo St. Valentine, per Romolo Dischi, dove Anna Belle racconta del bisogno di sentire quella fitta in mezzo al cuore, della voglia di innamorarsi…

Make me fall in love again
You make me fall ‘Cause I am against the wall
But flowers are on the floor…
I have no fear, I have no fear Of being in love

St. Valentine – Anna Belle

Ascolta i singoli di Anna Belle e lascia un commento se ti è piaciuto questo feedback. Per alte novità musicali leggi la mia ultima intervista alla cantautrice romana Biba!

Share

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisement -
Share
Facebook
Facebook
YouTube
YouTube
Instagram