Viviana Guarini, il nuovo romanzo si intitola “Siamo stati anche felici”

Viviana Guarini è autrice del romanzo “Siamo stati anche felici” edito da Les Flaneurs Edizioni.

“A forza di farcela ce la facciamo”, una delle prime frasi che si possono leggere in questo romanzo breve e molto affascinante. Un romanzo che si legge tutto d’un fiato. Forse perché si tratta di un libro che ricorda che vale la pena cercare sempre di andare avanti. E forse perchè questo è ciò di cui forse abbiamo bisogno.

Ma procediamo gradualmente.

Il romanzo si pone come una sorta di dialogo fra Anima e Mente. L’anima, con tutti i suoi pensieri irrazionali, impulsivi e confusi; la mente, demiurgo razionale delle idee. Un dialogo che cattura sin dalle prima pagine. Condivisibile e molto scorrevole, questo romanzo è come un regalo che ognuno dovrebbe concedere a sé stesso. Non fosse altro che per farsi una promessa.

Una promessa, che in ogni caso, si possa vivere un’esistenza che sia una bella vita. “Siamo stati anche felici” si presenta non a caso come “La storia della ricerca della felicità” e propone appunto, un’àncora di bellezza.

Le sfumature tra anima e mente si colgono passo dopo passo, leggendo.

E si incontrano domande e risposte, dubbi e riflessioni, dunque diverse spiegazioni ai tormenti interiori che si vivono nel percorrere quel viaggio chiamato esistenza. Un’esistenza che certamente vuol essere vissuta a pieno. Ma con la consapevolezza che non è cosa facile assecondarla. Eppure non saper vivere a metà è un po’ un’arma a doppio taglio: da una parte ti senti mancante di qualcosa, dall’altra si vive a dismisura. Sembra caotico, certamente, ma “Siamo stati anche felici” ha delle risposte anche per questo.

Risposte anche alla paura di volare, paura di volere, di vivere, o anche di uscire dalla propria zona di comfort, per lo sconforto che ne potrebbe derivare. Anche alla paura di non amare il viaggio, ma la fuga.

Non mancano citazioni dal mondo della musica e della letteratura, che rendono la lettura molto gradevole e curiosa.

Insomma, “Siamo stati anche felici” è quel libro, firmato Viviana Guarini, di cui non sapevate di avere bisogno.

Non lasciatevelo sfuggire, sarebbe come perdere l’alba per vedere il solito tramonto.

Un libro come un abbraccio, come quella sensazione che si ha quando si trova un buon motivo, un buon motivo, per restare.

La persona giusta non è quella che ti salva, ma quella che ti accompagna per mano mentre impari a salvarti da solo”.

Leggi anche la recensione alla graphic novel “Anais Nin – nel mare delle menzogne”

Seguici su Instagram.

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti per rimanere aggiornato su tutte le nuove uscite e per non perderti nemmeno un articolo dei nostri autori! Basta solo la tua mail!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui