GREY RELIGION” Prende forma”

Author

Categories

Share

Nicholas Russo, in arte Grey Religion, è un beatmaker, produttore, rapper e cantante emiliano.

Bambino un po’ solitario e fuori dagli schemi, ha sempre preferito passare le sue giornate suonando, piuttosto che dedicarsi al gioco. Infatti già all’età di 6 anni intraprende il percorso da musicista, studiando chitarra elettrica e ad 11 anni forma due band, con le quali suona nei locali e partecipa a diversi talent di zona. Dopo il liceo si iscrive al conservatorio ed inizia a studiare chitarra elettrica, frequentando corsi di steimberg cubase e produzione mixing e mastering. Realizza poi un suo studio di registrazione in casa, cominciando ad autoprodursi e dando vita a  diversi progetti, a partire dal dark conscious fino ad arrivare al pop acustico. 

Nel 2019 pubblica il suo primo album, dal titolo ‘Muoio in poesie’.

Inoltre, tramite il concorso Tour Music Fest, ha l’opportunità di frequentare la scuola di Mogol, dove studia canto e scrittura.

Nello stesso anno entra a far parte dell’etichetta indipendente PMS Studio, iniziando così a pubblicare svariati video musicali.

Ora presenta al pubblico ‘Prende forma’, l’ultimo lavoro, scritto in un momento molto strano e particolare della sua vita.

Lo stesso artista racconta “Erano le tre di notte e non riuscivo a dormire, poiché la testa era affollata di pensieri che mi tormentavano. Ho quindi deciso di recarmi nel mio home studio e prendere in mano la chitarra. Così è iniziata la composizione di questa canzone… In certi momenti, scrivere è l’unica cosa che mi aiuta, permettendomi di esprimere i sentimenti che provo e comunicare tutte le mie emozioni. Dopo essere rimasti intrappolati nella mia mente per tanto tempo, i pensieri prendono forma.”.

Aggiunge poi “Spesso nella quotidianità siamo così presi dagli impegni che non troviamo il tempo per capire quanto sia prezioso ogni attimo della nostra esistenza e quanto sia importante godersi le persone che amiamo.”. 

Il brano porta il messaggio che bisogna lottare per raggiungere i propri obiettivi ma vuole anche far riflettere sul fatto che, quando si cade, non bisogna dare corpo all’anima ma l’anima al corpo, cercando un nuovo pretesto per superare la giornata e andare avanti.

“È qui che lascio la voce

è qui che il mio cuore si muove

è qui che la luce si accende 

è qui che ritorna il sole”

Grey, con la sua voce roca e profonda ma dolcissima, riesce a fare percepire all’ascoltatore la profondità delle emozioni provate.

La base delicata, costituita da poche essenziali note, aiuta a conferire al brano una sensazione di intima armonia.

La copertina riporta l’immagine di un uomo, nascosto da una felpa con cappuccio e quasi in totale oscurità, poiché dà le spalle ad una lampadina che emana una forte luce aranciata, unico punto luminoso nella stanza buia.

Il videoclip, che apre e chiude con il mare al tramonto, alterna scene in cui si vedono un lungo ponte sul fiume, una stanza buia ed un bosco luminoso. Quest’ultimo luogo è l’unico in cui troviamo un’altra presenza, oltre al cantante, ovvero una fanciulla dai lunghi capelli biondi che, avvolta da un abito di colore fucsia, si muove in maniera sinuosa e sensuale. Alcune parole del testo compaiono poi qua e là.

Grey Religione, con ‘Prende forma’, ci regala un brano fresco e giovane, decisamente alternativo e denso di pathos!

Stefania Castino

Author

Share