“Siamo ancora qui. Il passato e il presente dei nativi americani”: il saggio di Danielle SeeWalker

Author

Categories

Share

L’artista, scrittrice e attivista lakota Danielle SeeWalker presenta il saggio Siamo ancora qui. Il passato e il presente dei nativi americani”, nato dalla collaborazione con la fotografa Carlotta Cardana (con la quale condivide il progetto “The Red Road Project”) e la ricercatrice Lorena Carbonara.

L’opera racconta del genocidio culturale che ha afflitto i nativi americani. Essi però con resilienza combattono per difendere l’identità e la storia delle proprie tribù.

“Questo libro nasce dall’incrocio di tre rette che per un istante hanno formato un triangolo, la cui base poggia sulla certezza che non possiamo più permetterci di non raccontare la storia della depredazione delle culture native […]” afferma l’autrice nella prefazione dell’opera.

Questo triangolo è formato dalla scrittrice del saggio, l’artista e attivista lakota della tribù Sioux di Standing Rock Danielle SeeWalker; dalla fotografa Carlotta Cardana; dall’autrice della prefazione e degli approfondimenti Lorena Carbonara. Si tratta di tre donne diverse che abitano in differenti parti del mondo. Hanno deciso di unire le loro esperienze per dare voce ai nativi americani. La linea ideologica seguita tende chiaramente a evitare il cancellarsi del prezioso e diversificato patrimonio di credenze, spiritualità e lingue dei nativi americani.

Siamo ancora qui. Il passato e il presente dei nativi americani

“Ho voluto scrivere un libro snello e di facile lettura che trattasse molti di questi argomenti e che offrisse una panoramica sulla storia e la cultura dei nativi americani negli Stati Uniti” continua l’autrice.

Nell’opera infatti si parla anche e soprattutto del presente dei nativi americani. Si parla di coloro che sentono forte il dovere di proteggere la terra a cui appartengono. Questo intento unisce tutte le tribù, anche le più lontane.

Non avrebbero dovuto essere qui e invece ci sono. Sono più decisi che mai ad affermare la propria identità. Hanno mantenuto saldo il legame con la terra, con gli antenati e con il mondo degli spiriti. Stanno combattendo affinché non sia stato vano il sacrificio di chi è venuto prima di loro.

Instagram: Danielle SeeWalker

Fonte: Ufficio Stampa Il Taccuino Bologna

Prima di andare, leggi l’intervista all’autore Alessandro Bruni!

Author

Share

Articolo precedenteBeatles: musica e pop art
Prossimo articoloFRUTTA MATURA E FRUTTA MARCIA