“Amsia” è il debutto di UVA. L’intervista!

È uscito da poco il primo singolo di Uva, cantautore e polistrumentista pugliese, classe 1991. Lo abbiamo raggiunto per fare quattro chiacchiere e per farci raccontare il suo debutto.

Facciamo un tuffo nella grande “Amsia” di Uva, un emergente che si presenta con un brano che parla di chi si trasferisce a Milano in cerca di fortuna incontrando spesso grandi difficoltà. Quando i sogni rimangono per tanto tempo chiusi “in una scatola” e ci si trova a condividere appartamento, frigorifero, cibo da asporto e ogni cosa della nostra vita, Uva ci racconta le sue emozioni e ci porta in una dimensione notturna di Milano dove ci si perde facilmente ma si diventa un po’ più padroni di se stessi.

Carissimo UVA, complimenti per il brano. Il tuo nome d’arte, a cosa si ispira?

Sicuramente alla grande confidenza che ho con questo frutto nella sua forma classica, ma soprattutto nella sua variante di bevanda alcolica. Poi mio padre ha da sempre un’azienda di famiglia nell’ambito del commercio di vini e liquori in tutta la zona del sud Italia. Poi è il mio cognome.

Con la tua canzone “AMSIA”, che cosa vuoi trasmettere agli ascoltatori?
Amsia, forse a seguito della pandemia, ha messo in risalto ancora di più il concetto di “vita in scatola”: viviamo la nostra vita fra le quattro mura di casa, che per i fuori sede a volte è più simile ad una scatola che ad una vera e propria casa. Consumiamo cibo, molte volte dentro la sua stessa scatola, come una pizza o il tonno o qualsiasi cosa ci aiuti a portare a casa il risultato. Senza calcolare ovviamente le ore di straordinari su Netflix, in tv guardiamo tutte le nostre fantasie più grandi.


UVA – AMSIA

Come descriveresti la tua musica?
Sicuramente molto intima e dinamica. Mi piacciono molti generi, e molto diversi fra loro, traggo ispirazione da qualsiasi cosa. Per quanto riguarda i testi invece, sono molto critico con me stesso e ci metto tanto a fidarmi di una canzone che ho scritto.

Che ne pensi della musica italiana di oggi?
È una domanda troppo complessa per poter dare una risposta semplice, ma riassumendo direi che sta cambiando.

Progetti futuri? Puoi anticiparci qualcosa sul tuo album d’esordio?
Ah sì, io non sono un fan dell’hype, potrei spoilerarvi qualsiasi cosa, senza remore…per quanto riguarda le anticipazioni, posso dirvi che oggi ho scritto una canzone molto bella 🙂


Share

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti per rimanere aggiornato su tutte le nuove uscite e per non perderti nemmeno un articolo dei nostri autori! Basta solo la tua mail!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Share