Alvin Chris – Question de temps

Author

Categories

Share

Alvin Chris – Question de temps

La recensione di un nuovo artista arrivato alla nostra redazione tramite la piattaforma GROOVER, i nostri feedback e le nostre impressioni sugli artisti emergenti presi dalla scena indipendente mondiale.
Con Question de temps, Alvin Chris sperimenta le sonorità afrobeat affrontando, in francese, la questione della speranza che le cose migliorino.

Alvin Chris - Question de temps
  • Originalità
  • Qualità Audio
  • Tecnica
  • Feeling
2.9

Voto Complessivo

PRO:

  • Mixaggio ben fatto;
  • Campionamento di sassofono originale;
  • Esperimento afrobeat riuscito.

CONTRO:

  • Sonorità un po’ troppo già sentite.

Opinioni

Alvin Chris è uscito con Question de temps, brano in francese che rappresenta il suo primo esperimento afrobeat.
Influenzato dalle sonorità nigeriane, Question de temps si presenta come un brano ballabile e in linea con i lavori di producers come il Jamie XX di In colours o Mura Masa.
La canzone parla di come durante i momenti difficili si cerchi di autoconvincersi che manca poco (è solo questione di tempo, appunto) prima che le cose migliorino. Il tema però non sembra influenzare in termini malinconici la musica che, grazie ad un ottimo mixaggio ad opera dello stesso Alvin Chris, risulta gradevole fin dal primo ascolto ed adattissima ad essere ballata durante le lunghe notti estive in riva al mare.

L’inserimento del sassofono durante il ritornello, oltre a costituire un ottimo ponte tra una strofa e l’altra e a fornire un bella linea di background al ritornello, si rende un elemento di originalità in un pezzo che, altrimenti, potrebbe rischiare di suonare un po’ come già sentito.


Conclusioni

Con Question de temps il rapper e beatmaker francese Alvin Chris si mette alla prova con un pezzo afrobeat in cui il rap passa in secondo piano rispetto a sonorità equilibrate e costruite a pennello per l’essere coinvolgenti fin dal primo ascolto.
Una tematica impegnativa come il superamento dei momenti difficili viene resa poco pesante e scorrevole grazie ad un flow efficace e ad una produzione che fa del campionamento di sax la vera perla del pezzo.
Superato il preconcetto che Question de temps richiami alla mente altri brani già sentiti, il pezzo di Alvin Chris può essere ascoltato per quello che è: una canzone a cavallo tra trap ed afrobeat prodotta con competenza ed estremamente orecchiabile.

Author

Share

Articolo precedenteWayne Tennant – Fireflies
Prossimo articoloThe Craytes – This Town