Neon Funeral – iPlague ti porta nella scena musicale alternativa

Author

Categories

Share

Neon Funeral – iPlague

La recensione di un nuovo artista arrivato alla nostra redazione tramite la piattaforma GROOVER, i nostri feedback e le nostre impressioni sugli artisti emergenti presi dalla scena indipendente mondiale.

iPlague, è il primo ep della Band Emergente Neon Funeral. Il Brano spazia dalle sonorità New Wave all’Hard-core, all’alternative Rock.

Neon Funeral - iPlague
  • Originalità
  • Qualità Audio
  • Tecnica
  • Feeling
4.4

Voto Complessivo

PRO:

  • Pezzo originale che unisce generi rock apparentemente diversi tra loro
  • Bello il videoclip che ti porta indietro negli anni ’80
  • Testo e musica si uniscono alla perfezione

CONTRO:

  • In alcuni tratti è confusionario 
  • Qualità audio da migliorare

Opinioni

Raramente ho ascoltato brani così originali come iPlague dei Neon Funeral. Ascoltando le prime note, sembra di immergersi nelle atmosfere della mitica new wave anni ’80 grazie all’uso magistrale dei sintetizzatori. Il vero gioiello di questo ep però è il videoclip. L’uso dei colori fa è molto intelligente dei colori e riporta immediatamente in quei magici anni. Dirò di più. Se devo fare dei parallelismi, direi che per certi aspetti fa l’occhiolino a videoclip cult come Tanted Love ed Enola Gay.

iPlague però, ha dalla sua un effetto sorpresa. La parte vocale del cantante pur non essendo nelle mie corde, (Non sono propriamente fan dell’hard-core e dell’heavy metal) si integra perfettamente con la parte strumentale del brano. A prima vista infatti, hard-core e new wave sembrano diametralmente opposti, ma vale la pena arrivare alla fine di questa canzone per godere a pieno del risultato finale.

Conclusioni

Se è vero che in questo brano, ho riscontrato principalmente pregi, è anche vero che ho riscontrato un paio di piccoli difetti che non sono passati inosservati. Innanzitutto in alcuni punti del brano, soprattutto nella seconda parte, la struttura del testo tende ad essere confusionaria, inoltre la qualità audio risulta essere un poi sottotono. Avrei voluto ad esempio che i bassi risaltassero di più.

In definitiva, iPlague è un brano intelligente, ben costruito e riesce ad unire tanti generi diversi senza tuttavia sbagliare un colpo. Possiamo dire che questo brano può essere tranquillamente ascoltato in una sala da concerto, come in discoteca. Merito del sound new-wave che, unito alle sonorità dark rock, è riuscito a creare un’alchimia fuori dagli schemi. In questo brano le premesse ci sono tutte. La voglia di osare, la passione nel raccontare la propria musica, il desiderio di rispolverare i grandi classici, ma al contempo di creare qualcosa di nuovo.

I diritti dell’immagine in evidenza appartengono al gruppo Neon Funeral

Author

Share