Alessio Ciccolo esordisce con l’EP “Solo un dovere”

Alessio Ciccolo, cantautore calabrese di stanza a Bologna esordisce con l’EP dal titolo “Solo un dovere”. Composto da cinque brani, l’EP racconta delle prese di coscienza che seguono a grandi cambiamenti esistenziali. I brani sono caratterizzati da uno stampo cantautorale ma non escludono sonorità d’oltremanica.

Abbiamo intervistato l’artista Alessio Ciccolo per saperne di più.

Il tuo EP “Solo un dovere” racconta la consapevolezza del cambiamento. Da cosa è dettata questa scelta?

Scrivere queste canzoni è servito ad esorcizzare le responsabilità e i mutamenti che solitamente turbano chi si trova alla soglia dei Trenta.

È stato difficile decidere di mettere in musica determinati sentimenti?

Credevo fossi più introverso sotto questo aspetto, ma a volte tener dentro certe emozioni può essere nocivo, e la musica (e la scrittura) e la miglior cura per ciò che provi.

Le sonorità dell’EP sono molto liquide e gradevoli. Com’è andata la fase di produzione?

Per via della pandemia sono stato costretto a dividere il lavoro in due parti, nell’autunno 2019 e nella primavera del 2021. Ho avuto la fortuna di lavorare con musicisti e tecnici in gamba, nonostante fosse la prima vera esperienza in studio.

Le scelte di stile che si possono ascoltare in questo EP mi lasciano pensare un po’ a Niccolò Fabi. Ma quali sono gli artisti che hai ascoltato maggiormente nel periodo della composizione di questo EP?

Ho ascoltato tanto la nuova scuola del cantautorato italiano, Dimartino e Colapesce su tutti. I miei ascolti però mi portano Oltremanica, e nel corso degli ultimi due anni ho approfondito molto le varie sfumature del folk americano.

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

Vorrei tanto ritrovare il palco. E nel giro di un anno pubblicare anche il mio primo disco.

Mi racconti un aneddoto del tuo percorso artistico?

Tempo fa ho avuto modo di intervistare Pier Cortese e Roberto Angelini dopo un loro concerto a Bologna: dopo le domande e un paio di bicchieri abbiamo parlato di scrittura di canzoni e abbiamo suonicchiato qualcosa insieme.

Leggi anche l’intervista all’artista An Early Bird!

Share

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisement -spot_img
Share