L’amore e la violenza vol. 2

Un racconto che continua L’amore e la violenza vol. 2, l’album dei Baustelle che quest’anno compie i suoi primi 3 anni di vita. Per l’amore che mi lega a questa band e alla poesia dei testi, prevalentemente scritti da Francesco Bianconi, questo articolo sarà suddiviso in 3 parti.

L’ep, L’amore e la violenza vol. 2, riprende le fila del primo vol. dell’album omonimo, uscito due anni prima. Il fil rouge è chiaro nella la copertina dove si materializza, nuovamente, la poesia dei corpi di Francesca Pizzo, musicista dei Melampus, e l’attrice Anna Terio.

Il disco comincia con un intro intenso, pop, elettro. Un testo quasi inesistente se non fosse per il termine Violenza ripetuto nei punti chiave del brano; Con un forte sentore di suspense che entra in testa e si pone, a livello sonoro, in contrasto con il primo brano dell’album: Veronica n.2

Veronica, n.2

Veronica, n.2 è un altro tratto distintivo che delinea il filo conduttore tra il primo e il secondo volume di questo album. Il brano, con esattezza, nasce durante il tour dei Baustelle per il live dell’album L’amore e la violenza. La prima versione di Veronica ha un sound molto diverso dalla versione amata che conosciamo nel disco del 2018. Veronica n.2 è un pop rockeggiante, il testo si sofferma sul parlare d’amore e tutte le pene che porta viverne uno, le bugie, i sentimenti feriti e nascosti dietro il desiderio di non soffrire e proteggersi dalla violenza dell’amore e della passione.

Ma so il dolore che si indossa d’inverno È l’unica certezza di ogni amante mortale. Il fatto che mi manchi da star male È la mia unica nuovissima specialità…

Veronica n.2 – Baustelle

Lei malgrado te

Un brano oscenamente pop, come del resto un po’ tutto l’album, è Lei malgrado te, un pezzo che naviga tra archi e synth, mescolando un genere musicale che ricorda gli anni ’70, e l’attuale pop italiano e non solo. Il brano racconta di un amore diviso tra cuore e cervello, tra passione e dovere, dove l’assenza della persona davvero amata e desiderata è sentita profondamente in contrapposizione con la presenza di una donna che il protagonista non ama davvero.

Tutto mi parla di te, perfino la tua assenza mi fa compagnia. A volte può succedere che la follia ci prenda per mano.

Lei malgrado te – Baustelle

Non direi che il brano si possa identificare esclusivamente a un amore fatto da un lui, una lei e un’altra, ma il testo è molto chiaro nell’avvicendarsi delle storie nel cielo che era fatto per noi ma che adesso non lo è più. Una sofferenza costante raccontata da più punti di vista dove lui esprime la sua sofferenza per questo incontrollabile sentimento e l’altra, la donna che in teoria è assente, racconta di una lei che nulla sa del vero amore del suo amato.

copertina album L'amore e la violenza vol. 2 - Baustelle, Indielife.it
copertina album L’amore e la violenza vol. 2 – Baustelle

Jesse James & Billy Kid

Un racconto pop e country Jesse james & Billy Kid che parla di avventura e di amore, dolore, rischi e pericoli. Il brano cita, a partire dal titolo, le storie dei due fuorilegge nell’epoca del West, la Battaglia di Lincoln, per Billy The Kid e il ritorno alle rapine per Jesse James.

Siamo stati a cena al ristorante russo buono. Ti ho aspettato sulle scale mentre parlavi col tuo uomo. Ti ho baciato sulla schiena, Ho conosciuto la tua angoscia. Perché non ti ho mai sparato, non lo so!

Jesse James & Billy Kid – Baustelle

Il videoclip di Jesse James & Billy Kid girato con la casa di produzione K48 è scottante. La grande abilità nel raccontare il brano dei Baustelle è il risultato della competenza messa in campo dal regista Jacopo Farina insieme al direttore della fotografia Piermaria Agostini.

Jesse James & Billy Kid – Baustelle

To be continued…

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti per rimanere aggiornato su tutte le nuove uscite e per non perderti nemmeno un articolo dei nostri autori! Basta solo la tua mail!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui