Febbraio : breve guida all’ascolto dei nuovi singoli

Febbraio 2021 spicca per la sua matematica perfezione. Inoltre è il mese del cosiddetto “hype” verso quella che probabilmente sarà un’edizione molto singolare del Festival di Sanremo. Ma in tutto questo marasma di informazioni e di uscite discografiche, vi proponiamo di seguito una guida all’ascolto di alcuni singoli pubblicati nel mese di febbraio.

La municipal – L’ultima serie di Dark/Finisce qui. Ecco un nuovo doppio singolo firmato La municipal, che si iscrive nel progetto “Per resistere alle mode”. I brani sono caratterizzati da una certa tensione in senso consequenziale che sembra sciogliersi sul finale del brano dal titolo “Finisce qui”.

Tuasorellaminore – Farheneit: brano ispirato al romanzo “Farheneit 451” di Ray Bradbury. Include inoltre il campionamento di un coro russo del ‘600. Il brano è molto personale e mescola uno stile urban con l’attitudine tipica della world music. Prodotto dalla stessa Tuasorellaminore.

Panta – C’è ancora un brindisi da fare: il nuovo singolo dei Panta spicca per le sonorità tendenzialmente post-punk che non dispiacciono per niente. Il brano è un invito a brindare nonostante tutto, nonostante tutti.

Martìri – Lo faccio lo stesso: il brano, in pieno stile hard pop come lo definisce la band, è un’esortazione a vivere secondo le proprie attitudini, anche se si tratta di inseguire un cosiddetto “sogno”.

Caravaggio – Il cielo su Mulholland Drive: questo è un brano tra elettronica e indie-pop. Un po’ fantascientifico ma gradevole e riflessivo.

Mattia – Non serve la luna. Brano di stampo cantautorale, dalla metrica che si incastra bene con il ritmo. E buoni i suoni.

Seconda parte della guida ai singoli di febbraio

Leonardo Zaccaria – Hotel Malinconia. Leonardo Zaccaria sorprende ancora una volta con un brano delicato ma d’impatto emotivo molto forte. Una costellazione di immagini evocative. E poi rimane in testa. Ascoltare con cura.  

One year before – Concrete. Questo brano segna l’esordio da solista di Matteo De Benedittis con il progetto One Year Before. Il brano “Concrete” è come una carezza che arriva inaspettata quanto attesa. Aspettiamo il disco.

Antartica – Clinica. Degli Antartica è da un po’ che vi avevamo già parlato. La band sta evolvendo e noi ne siamo contenti. Brano sorridente e dai suoni cristallini.

Apice – Sono anni: è difficile parlare di Apice. Però è anche obbligatorio. Questo brano è autentico e sincero. Una guida fra i propri ricordi.

MOBRICI – 20100. Esordio da solista per Mobrici, in precedenza leader dei Canova. Le sonorità non sono estremamente diverse rispetto al progetto precedente. Ma incuriosisce abbastanza.

Franco126 – Nessun perché. Si tratta di un brano un po’ funky ma anche un po’ pop. Il brano ha groove e si fa ascoltare, forse senza nessun perché.

Tancredi – Las Vegas. Giro di basso quasi ipnotico, metrica decisa e immaginario da sogno: questo brano di Tancredi fa ballare.

Manfredi – Milano Droga. Tutti hanno almeno un ricordo legato alla città di Milano. Ecco, questo brano sembra saperlo.

Dodicianni – Mio padre scrive per il giornale. Il brano è a tratti irriverente, in pieno stile cantautorale.

Aelle – Due treni. Aelle è un artista promettente e lo conferma con il suo secondo singolo, dalle sonorità soft e dal testo incalzante.

MAYA – Lascia stare. Il brano è una canzone d’amore, ma non troppo, che si muove tra pop ed elettronica.

An Early Bird – Fishes in the Ocean: questo brano ha il giusto potenziale per essere la colonna sonora di qualcosa di indefinito. Presto potrete leggere la nostra intervista all’artista.

Fotomosse – Come una festa. Un brano che esprime il disagio di chi sa com’è sentirsi fuori posto.

In copertina: cover del singolo di Fotomosse.

Se ti è piaciuta la guida all’ascolto dei singoli di febbraio, leggi anche la guida all’ascolto dei singoli di gennaio!

Seguici su instagram!

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti per rimanere aggiornato su tutte le nuove uscite e per non perderti nemmeno un articolo dei nostri autori! Basta solo la tua mail!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui